SEI IN > VIVERE TRIESTE > CULTURA
articolo

Le Regine dei Mari: Transatlantici che hanno fatto sognare

3' di lettura
240

Il Museo Postale e Telegrafico della Mitteleuropa propone a partire dal 4 aprile e fino al 30 aprile la Mostra “Le Regine dei Mari: Transatlantici che hanno fatto sognare”.

Si tratta di un percorso suggestivo e tutto in “salsa marinara” organizzato da Poste Italiane con il contributo della triestina Liliana Pajola. Ricordiamo la mostra “Trieste di altri tempi”, raccolta di oltre 200 cartoline d’epoca della collezione di Liliana esposta nella scorsa estate sempre il museo giuliano. Già in quel contesto prese avvio un viaggio per i mari, essendo Trieste città di mare con il suo porto internazionale e polo di riferimento per compagnie assicurative e società di navigazione.

Ora, grazie alla dinamicità della nuova Direttrice del Museo, Emanuela De Domenico, si torna a parlare del mare e dei grandi transatlantici che hanno fatto la storia della marineria. Un percorso postale che non potrà non appassionare e far ricordare i tempi passati, in cui questo mezzo di trasporto rappresentava vanto dell’industria italiana, strumento di collegamento tra continenti e anche status symbol.

Le parole di Liliana Pajola

Da molti anni colleziono cartoline e oggetti, in particolare della Marina da guerra austro-ungarica o di navi passeggeri. Parecchi si chiedono come mai io abbia scelto proprio questo tema, invece,

Immagine che contiene vestiti, persona, interno, Viso umano

Descrizione generata automaticamente

magari, di fiori, signore della Belle Epoque, o paesaggi. Quand’ero ragazzina, i miei coetanei raccoglievano figurine, cartoline o francobolli e anche io ho sempre collezionato qualcosa, a cominciare dalle cartoline, che spedivano parenti o conoscenti, e dai francobolli delle lettere, che staccavo con cura.

Ho sempre amato il mare, ma quando mi sono iscritta alle superiori, era ancora impensabile che una ragazza potesse iscriversi all’Istituto Nautico, per cui mi sono dovuta accontentare di navigare… in cartolina. Da molti anni colleziono cartoline e oggetti, in particolare della Marina da guerra austro-ungarica. Non dimentichiamo che Trieste è stata austriaca per oltre 500 anni e la maggior parte delle navi da guerra austriache è stata costruita nei nostri cantieri.