SEI IN > VIVERE TRIESTE > CRONACA
articolo

Sequestro di integratori alimentari, dadi da cucina e lozione per capelli

2' di lettura
56

Nelle scorse settimane, i finanzieri del Comando Provinciale di Trieste e i funzionari della Sezione Antifrode e Controlli dell’Ufficio delle Dogane di Trieste, in due differenti attività d’indagine, instaurate presso la Procura della Repubblica di Trieste e coordinate dai magistrati dottoressa Lucia Baldovin e dott. Matteo Tripani, hanno sottoposto a sequestro oltre 100.000 dadi alimentari contraffatti altrimenti destinati alle cucine e alle pietanze di ignari consumatori e 1.200 flaconi di lozione per capelli, anch’essi falsificati.

L’ipotesi iniziale circa la non genuinità dei dadi veniva successivamente confermata dallo stesso titolare del marchio di notorietà mondiale, che non esclude il rischio per la salute dei consumatori, laddove privi di talune compatibilità con i necessari standard qualitativi e di sicurezza.

Per il medesimo sospetto, sono state richieste apposite consulenze tecniche anche su una lozione per capelli, riconducibile anch’essa a un famoso brand internazionale; anche in questo caso, le perizie ne hanno certificato la contraffazione.

Sia i famosi insaporitori che le lozioni per capelli sono giunti al Porto di Trieste a bordo di motonavi provenienti dalla Turchia e destinati ad aziende comunitarie del settore.

Tali ingenti sequestri dimostrano l’intenso e indispensabile impegno profuso dal Corpo della Guardia di Finanza e dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli a tutela della salute pubblica. E sempre in tema di incolumità pubblica, è da ascrivere ai medesimi Uffici, il risultato conseguito nei giorni scorsi, con il sequestro di quasi 11.000 integratori alimentari, per i quali il Ministero della Salute aveva lanciato un’allerta a livello europeo - attraverso la piattaforma RASFF - invitando a non farne uso, dal momento in cui, al loro interno, era stata accertata la presenza di sildenafil, il principio attivo del celebre farmaco noto come “Viagra”.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Trieste .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viveretrieste o Clicca QUI.


Questo è un articolo pubblicato il 05-01-2024 alle 10:39 sul giornale del 08 gennaio 2024 - 56 letture






qrcode