SEI IN > VIVERE TRIESTE > CRONACA
articolo

Specie protette, sequestrati al porto 24 animali impagliati

1' di lettura
76

I finanzieri del Comando Provinciale di Trieste e i funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli hanno sequestrato nel porto di Trieste 24 animali tassidermizzati abilmente occultati in un carico di masserizie.

L’attenta analisi dei flussi in arrivo nello scalo Giuliano ha permesso alle forze in campo di selezionare e sottoporre ad accurato controllo un trasporto di merce varia proveniente dall’Iraq e destinato in Olanda. Dopo una prima ispezione del veicolo, da cui risultavano per lo più masserizie private, si è proceduto a una visita più approfondita con lo scarico totale del mezzo. L’operazione ha consentito il rinvenimento di esemplari di animali (primati, volatili e felini) impagliati, contenuti in quattro cartoni ben sigillati e destinati a un soggetto austriaco.

Dei 34 animali scoperti, 24 esemplari rientrano tra le specie protette dalla Convenzione di Washington (CITES) ed erano privi delle relative licenze/certificazioni a giustificazione della loro movimentazione, per cui sono stati sottoposti a sequestro penale. Sono attualmente in corso attività d’indagine per l’individuazione dei soggetti responsabili nei confronti dei quali è previsto l’arresto e l’irrogazione di una sanzione pecuniaria.





Questo è un articolo pubblicato il 01-12-2023 alle 12:23 sul giornale del 02 dicembre 2023 - 76 letture






qrcode