Covid: Riccardi, oltre 50% contagiati giovedì rientra fascia 20-29 anni

1' di lettura 01/07/2021 - Giovedì in Friuli Venezia Giulia su 3.803 tamponi molecolari sono stati rilevati 14 nuovi contagi - di cui 5 riguardanti migranti-richiedenti asilo in provincia di Trieste - con una percentuale di positività dello 0,37 %. Sono inoltre 966 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali è stato rilevato un caso (percentuale di positività dello 0,10%).

Da rilevare che oltre il 50% dei contagiati odierni rientra nella fascia d'età 20-29.

Oggi non si registrano decessi; non risultano esserci persone ricoverate nelle terapie intensive, mentre i pazienti in altri reparti sono 8.

Lo comunica il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

I decessi complessivamente ammontano a 3.789, con la seguente suddivisione territoriale: 813 a Trieste, 2.012 a Udine, 671 a Pordenone e 293 a Gorizia. I totalmente guariti sono 102.957, i clinicamente guariti 19, mentre quelli in isolamento sono 184.

Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 106.957 persone con la seguente suddivisione territoriale: 21.131 a Trieste, 50.331 a Udine, 21.064 a Pordenone, 13.046 a Gorizia e 1.385 da fuori regione.

Infine non si registrano positività tra il personale del Sistema sanitario regionale né tra gli ospiti e gli operatori delle strutture residenziali per anziani.


da Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-07-2021 alle 15:53 sul giornale del 02 luglio 2021 - 110 letture

In questo articolo si parla di attualità, friuli venezia giulia, friuli, comunicato stampa, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b9J8